giovedì 23 gennaio 2014

Caccia alle streghe

"Le donne sono strumenti naturali di Satana"

Tutto comincia quando il Papa Innocenzo VIII emana la Bolla SUMMIS DESIDERANTES AFFECTIBUS 
con la quale viene ammessa la stregoneria. Da qui l'incarito ai due monaci domenicani Heinrich Kramer e Jacob Sprenger di svolgere indagini sull'esistenza di pratiche magiche e di stregoneria. 
Risultato dello studio è il Malleus Maleficarum un vero e proprio vademecum che spiega dettagliatamente come riconoscere una strega e quali rimedi adottare. Il libro ebbe una vasta risonanza e rapidamente si diffuse un pò dappertutto.


Inizia ufficialmente la "Caccia alle streghe".



Si tenga presente che negli anni e secoli precedenti la Chiesa aveva bollato le credenze di stregoneria come stupide superstizioni per cui non c'è nessuna traccia di caccia alle streghe o di misoginia in tutto il Medioevo.
Il fenomeno della "Caccia alle streghe" si spiega allora con una serie di circostanze che possono essere così riassunte:

Leggi come venivano torturate le streghe

  • Si diffondono in Europa sempre di più credenze di derivazione orientale circa la presenza e l'efficacia di alcune pratiche magiche. Tali superstizioni vengono recepite dai Prelati e dalle Autorità Si insinua il dubbio che molti eventi siano scaturiti sa pratiche diaboliche.Tali ipotesi venivano rafforzate dalle gravi carestie, ma soprattutto dalle terribili epidemie (peste nera) che sconvolsero e decimarono le popolazioni europee.
  • E' innegabile, poi che un clima di paura favoriva il controllo delle masse e venivano scongiurate possibili ribellioni.
  • Riforma e Controriforma contribuirono non poco alla diffusione di tale clima persecutorio. Un dato, però singolare è che il fenomeno si diffuse nei luoghi dove la Chiesa Cattolica era meno presente, cioè in Svizzera e Germania, mentre in Nazione come Spagna e Italia, la caccia alle streghe fu del tutto assente.
Di stregoneria furono accusati e condannati anche diversi uomini, ma furono le donne a subire per il 90% le questo folle clima persecutorio. 



A questo proposito esaustivo è un brano tratto dal Malleus Maleficarum:

" La donna è nemica dell'amicizia, una punizione imprescindibile, un male necessario, un pericolo domestico, di natura malvagia benchè ammantata di beltà. Le donne sono strumenti naturali di Satana, un  difetto strutturale nella creazione originale"


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...