martedì 19 luglio 2016

I misteri della storia: la macchina di Anticitera

Agli inizi del 900 viene scoperto il relitto di un'antica imbarcazione, risalente al 1° secolo a.C.

Tra i reperti viene fuori un marchingegno di una trentina di centimetri assolutamente indecifrabile.

Anticitera

Di che si trattava? Gli studiosi non sanno dare per molti anni una spiegazione razionale, anzi l'oggetto si ammanta di mistero perché le molte iscrizioni a corredo vengono decifrate, ma non divulgate.

I mistero si infittisce, fino a quando agli inizi degli anni 50 uno studioso, Solla Price comincia a fornire qualche spiegazione plausibile. Si tratta di un calcolatore meccanico.



Banale? Non tanto se si pensa che l'oggetto risale a un'epoca in cui non c'è traccia di manufatti simili.

siracusa

In questi giorni la notizia che un gruppo di studiosi è riuscito, con l'ausilio di complicatissimi strumenti a capire il perfetto funzionamento della macchina di Anticitera.

La macchina era un calendario solare e lunare, in grado di prevedere eventi astronomici come le eclissi e utilizzato per fissare le date delle Olimpiadi.

Il mistero resta. Macchine di questo tipo sono state sì costruite , ma intorno all'anno mille.
Allora da dove proveniva la macchina di Anticitera. In maniera molto grossolana, interpretando le iscrizioni presenti in lingua greca si pensò che la provenienza fosse proprio la Grecia, ma probabilmente questa ipotesi è sbagliata.

Si tratta di Grecia, ma della Magna Grecia, cioè l'Italia de Sud e in particolar modo di Siracusa.

archimede


A Siracusa, infatti c'è Archimede il più grande genio dell'antichità e solo il suo ingegno avrebbe potuto immaginare una macchina di quel genere.

Un esemplare unico, appannaggio di pochi, ma testimonianza dell'enorme progresso scientifico raggiunto nel campo matematico e astronomico in quegli anni. Sviluppo in gran parte perso durante il periodo romano.

archimede

Qualcuno obietta che vi sono pochi riferimenti storici che possano descrivere tal genere di macchina per cui avanzano ipotesi ardite, come quelle di civiltà sconosciute.

A me piace pensare all'ipotesi siracusana, che è anche quella più accreditata storicamente. Dispiace , però pensare a come il progresso abbia, in fondo fatto arretrare quelle terre. Il Sud dell'Italia si è trasformato da culla di civiltà a sinonimo di arretratezza.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...